Eugène Roger o.f.m.,
La Terre Sainte ou description topographique tres-particuliere des saints Lieux, & de la Terre de Promission [...], Paris, Antoine Bertier (rue s. Iacuqes a l’Enseigne de la Fortune), 1664.

 

4°, [20] 498 [30], ã4 ē4 ĩ2 A-Z4 Aa-Zz4 Aaa-Vvv4, ill.

 

Repertori bibliografici e cataloghi

Rignon p. 90; Tobler pp. 100-101; Civezza n. 579; Röhricht n. 1012; sbn IT\ICCU\BVEE\037073.

 

Immagini: coperta, frontespizio, silografie e calcografie

 

 {gallery}R2588{/gallery}

 

Esemplare Gerusalemme, Biblioteca dello Studium Biblicum Franciscanum, R 2588

mm 215x165. Rifilato ai margini esterni (le calcografie vengono rifilate al margine esterno). Legatura novecentesca in mezza pelle, piatti rivestiti di carta marmorizzata verde, anima in cartone. Dorso a cinque scomparti delineati da linee in doratura, al primo dall’alto fregio a motivi floreali, al secondo autore e titolo (sempre in oro). Al piede consueta etichetta con attuale segnatura di collocazione. Resti di spruzzatura blu al taglio. Alcuni fascicoli si presentano parzialmente distaccati dai nervi. A c. ã1r vecchia segnatura a matita cancellata (GB 25). A c. ã2r sigillo ellissoidale viola dell’Istituto Biblico Francescano ed ellissoidale blu della Biblioteca del Convento di San Salvatore e sigillo rotondo blu del Guardiano del Monte Sion, ripetuto anche in altre parti del volume. A c. ã1v nota di possesso in inchiostro nero di mano settecentesca: “achetè || Appartiene alla Biblioteca || del || Convento di S. Salvatore di || Gerusalemme”. In mezzo a questa nota altra nota di altra mano in inchiostro grigio: “ad Albengo”. A c. Vvv4v timbro rettangolare viola dello Studium Biblicum Franciscanum (28.169). Mutilo della c. ĩ2, segnalato anche da nota a matita a c. ĩ2r. Molte carte sono interessate da camminamenti da tarlo e sono state restaurate chiudendo i buchi con carta di apporto, applicata anche agli angoli e ai margini di alcune carte. Le cc. Bb2 e Bb3 sono trasposte. Le cc. Ccc2e Ccc3 sono trasposte dopo Bbb2. Macchie di unto e di inchiostro alle carte. Gore d’acqua nelle carte finali del volume. Esemplare in discreto stato di conservazione.

 

Per la bibliografia sull’autore e sul testo si veda la scheda n. 46.