Christoph Heidmann,
Palaestina sive Terra Sancta Paucis capitibus distincte ordineq(ue) privatim explicata, In iullustr. Accademia Iulia olim publici Iuris facta. Iam vero ex autographo ejusde(m) correcta et emendata, et Viri Nobiliss:, Amplis: atq(ue) Excellen. Henrici Ernestii, Icti, et consiliarii Regii Annotationibus, sive Addendis, illustrata et aucta, et triplici indice ornata ob exemplarium raritatem una cum quinque tabulis ex Adrichomio et aliis collectis in studiosae juventutis usum commodiore forma editaPalaestina sive Terra Sancta Paucis capitibus distincte ordineq(ue) privatim explicata, In iullustr. Accademia Iulia olim publici Iuris facta. Iam vero ex autographo ejusde(m) correcta et emendata, et Viri Nobiliss:, Amplis: atq(ue) Excellen. Henrici Ernestii, Icti, et consiliarii Regii Annotationibus, sive Addendis, illustrata et aucta, et triplici indice ornata ob exemplarium raritatem una cum quinque tabulis ex Adrichomio et aliis collectis in studiosae juventutis usum commodiore forma edita, Wolfenbüttel, Konrand Buno (si vende per), Johan Bismarck (si stampa per i tipi di), 1665.

 

4°, pp. [20] 232 (i.e. 222) [14], )(4 A-Z4 Aa-Hh4, ill.

Terza edizione del testo, diversi errori nella numerazione delle pagine.

 

Repertori bibliografici e cataloghi

Tobler p. 212; Röhricht n. 1006; vd17 on-line 23:314799Z.

 

Immagini: coperta, frontespizio, silografie e calcografie

 

 {gallery}ITS_SEI_B19{/gallery}

 

Esemplare Gerusalemme, Biblioteca Generale della Custodia di Terra Santa, ITS SEI B.19

mm 187x155. Esemplare corto di testa e di piede. Legatura settecentesca alle armi (Federico III di Danimarca forse, a cui è dedicata l’edizione) in pergamena rigida, al piatto anteriore impresso a secco e colorato in nero sigillo con S. Giorgio che uccide il drago; al piatto posteriore sigillo con leone rampate con coda bipartita. Nervi a vista che fuoriescono e rientrano dalla legatura lungo il dorso; al dorso si legge, di mano coeva ala legatura, in inchiostro nero, in testa: “NEIDMANN || PALESTINA”, mentre al piede: “III° ed. || Wolferbyti || 1665”. Al piede consueta etichetta con attuale segnatura . Resti di colorazione rossa al taglio. Ex libris della Biblioteca del Convento di San Salvatore al risguardo anteriore. Al risguardo anteriore etichetta cartacea di libreria antiquaria: “Terre Sainte. - Heidmann, Christ. Palestina sive Terra Sancta […] Av. curieux frontisp. et 5 cartes géogr. se dépl. 9ff./ 232 pp., 7 ff. In-4. Vélin anc. aux armes. Röhricht p. 248. - Première édition qui continet le supplément de H. Ernst. - 2 petits trous de vers.”. Timbro rettangolare viola della Biblioteca del Convento di S. Salvatore al recto della carta di guardia anteriore, ripetuto anche in altre parti del volume, anche in colorazione blu. Timbro ellissoidale viola della Biblioteca del Convento di S. Salvatore a c. )(1v a centro pagina e a c. )(2r al margine esterno inferiore. Al risguardo anteriore segni a matita; al recto della prima carta di guardia anteriore si legge al margine superiore, da sinistra: “1945/19/893” (in inchiostro nero, di mano di p. Arce) “PAL 39” (a matita). Sotto a questo è incollata una piccola etichetta cartacea con scritto in inchiostro nero: “E III 5”. Al verso della prima carta di guardia anteriore si legge a matita: “Wolfenbṻttel 1665 || Röhricht Nº 1006”. Numeri scritti a matita (antiquario) al risguardo posteriore. Piccola macchia di unto dal fascicolo Ff al fondo al margine inferiore esterno delle carte. Camminamento da tarlo che attraversa le carte dalla prima (chiuso però in questa da carta di apporto) fino al fascicolo P compreso, in centro, nel lato del margine; dal fascicolo Q al fondo camminamento di tarlo nella parte inferiore della pagina in centro. Carte leggermente brunite. Discreto stato di conservazione.

 

Per la bibliografia sull’autore e sul testo si veda la scheda n. 39.