Eugène Roger o.f.m.,
La Terre Saincte ov description topographique tres-particuliere des saincts lieux et de la Terre de promission, Paris, Antonie Bertier Marchand, 1646.

 

4°, pp. [20] 440 [32], ā4 ē4 ī2 A-Z4 Aa-Zz4 AAa-NNn4, ill.

Editio princeps, altre tre edizioni stampate a Parigi nel Seicento. La carta F3 è segnata erroneamente “G3”. 

 

Repertori bibliografici e cataloghi

Rignon p. 90; Tobler pp. 100-101; Civezza n. 579; Röhricht n. 1012.

 

Immagini: coperta, frontespizio, silografie e calcografie

 

 {gallery}ITS_SEI_B6{/gallery}

 

Esemplare Gerusalemme, Biblioteca Generale della Custodia di Terra Santa, ITS SEI B.6

mm 217x172. Esemplare rifilato in testa e in piede. Legatura di restauro, eseguita dalla Franciscan Printing Press (come attesta l’etichetta adesiva al margine inferiore sinistro del risguardo posteriore), in pelle sintetica marrone. Al dorso si legge, in doratura, “LA || TERRE SAINTE || OU || TERRE DE PROMISSION”. Al piede del dorso consueta etichetta adesiva con attuale segnatura di collocazione. Tracce di colorazione rossa al taglio, Al recto della carta di guardia anteriore, al margine alto a destra, si legge a matita la segnatura passata (ITS 618b). A c. ā1v a centro pagina, in penna blu, di mano moderna, data di edizione “anno 1646”, al margine inferiore resti di annotazioni coeve in inchiostro, ormai illeggibili. A c. O1v in inchiostro nero nota, in parte di difficile lettura, di mano ottocentesca alla calcografia raffigurante la pianta del Santo Sepolcro: “toutes les gravures sunt || faites à (…?)’”. Timbro rettangolare blu della Biblioteca del Convento di San Salvatore a c. ā1v al margine sinistro, ripetuto anche in altre parti del volume. Timbro ellissoidale viola della Biblioteca del Convento di San Salvatore a c. ā1r al margine inferiore destro. Timbro con numero di ingresso a c. NNn4r (02455); anche a matita al margine inferiore sinistro. A c. ā1r timbro circolare viola del “MUSEUM CONV. ANNUNT. B. M. V. NAZARETH”, cancellato con una croce a matita; ripetuto anche in altre parti del volume. A c. A1r al margine inferiore ex libris con timbro ellissoidale nero “J. A. J Delignieres || de Bommy. D’Abbev.e”. Mutilo della c. ā2 presumibilmente bianca. Strisce di carta adesive usate come rinforzo della legatura di alcune carte (inserite durante il restauro). Macchia di inchiostro al margine alto, dai primi fascicoli fino a M. Macchia di inchiostro che attraversa centralmente le cc. da M3 a N1. Macchie d’unto e di inchiostro. Lievi gore d’acqua ai margini dei primi e degli ultimi fascicoli. Qualche camminamento di tarlo vicino alla legatura delle carte; dove sono state poste delle striscioline di carta per rafforzare la legatura nei fascicoli Aa e Bb, buono stato di conservazione.

 

Opera che illustra in maniera dettagliata la storia delle Missioni francescane in Palestina, illustrata con incisioni che raffigurano i principali edifici e i costumi delle genti che dimorano in questa terra.

Pierre Péano, Recolletti, in Dizionario degli Istituti di Perfezione, VII, Roma, Edizioni Paoline, 1983, p. 1322.