Giovanni Mariti,
Viaggio da Gerusalemme per le coste della Soria, Livorno, Tommaso Masi e compagni, 1787.

 

Edizione in due volumi.

I: 8º, pp. [2] III-XII 255 [1], *6 A-P8 Q6 R2.

II: 8º, pp. 243 [1], A-P8 Q2 .

 

Repertori bibliografici e cataloghi

Tobler pp. 132-133; Amat pp. 511-512; Röhricht n. 1485; Brunelli n. 162; sbn IT\ICCU\TO0E\044194.

 

Immagini: coperta, frontespizio, silografie e calcografie

 

 {gallery}ITS_SET_B12{/gallery}

 

Esemplare Gerusalemme, Biblioteca Generale della Custodia di Terra Santa, ITS SET B.12

I due volumi sono rilegati assieme. mm 179x117. Legatura novecentesca in pelle sintetica rossa; anima dei piatti in cartone. Al dorso si legge in doratura a caldo: “MARITI || VIAGGIO || DA || GERUSALEMME || PER LE || COSTE || DELLA SORIA”. Al piede consueta etichetta con segnatura attuale. Legatura di restauro, realizzata dalla Franciscan Printing Press come si verifica dall’etichetta incollata al risguardo posteriore. Al recto della carta di guardia anteriore al margine superiore esterno in matita attuale segnatura. A c. *1r in centro di pagina si legge, in inchiostro nero, di mano novecentesca: “Appartiene alla || Biblioteca di Larnaca || S. Maria delle Grazie”. Timbro rettangolare nero della Biblioteca del Convento di S. Salvatore al recto della carta di guardia anteriore, ripetuto anche in altre parti del volume, anche in colorazione blu. Sporadici nei primi fascicoli, iniziano a diventare pesanti a partire dal fascicolo G: al margine centrale e superiore interno, e inferiore esterno, fino al fascicolo M. Carte brunite dal fascicolo A a M. Discreto stato di conservazione. II volume: a c. A1r in centro di pagina si legge, in inchiostro nero, di mano novecentesca: “Appartiene alla || Biblioteca di Larnaca || S. Maria delle Grazie”.Timbro con numero di ingresso a c. Q1v al margine inferiore esterno (02903); anche a matita al margine esterno nella parte inferiore della pagina. Alle cc. K5v e K6r numerose macchie di inchiostro marrone chiaro. Gora d’acqua al margine interno centrale del fascicolo B. Camminamento da tarlo al fascicolo A al margine esterno nella parte inferiore della pagina; al margine interno nella parte superiore delle carte dal fascicolo B a D. Discreto stato di conservazione.

 

Esemplare Gerusalemme, Biblioteca dello Studium Biblicum Franciscanum, R 2914

mm 171x105. I due volumi sono rilegati assieme in una legatura novecentesca in mezza pelle, piatti rivestiti da carta marmorizzata rossa e nera, anima in cartone. Dorso a cinque scomparti delineati da linee in doratura, in testa greca in oro a motivi floreali. Al secondo dall’alto sempre in oro, autore e titolo dell’opera, al terzo i numeri dei volumi. Al piede consueta etichetta cartacea con attuale segnatura che copre quella vecchia. Taglio marmorizzato. Al piatto anteriore etichetta con vecchia segnatura (27/25). Al recto della carta di guardia anteriore vecchie segnature a matita cancellate (B 1631). A c. *1r vecchia segnatura in inchiostro marrone cancellata a matita (A-I°). Sempre questa carta sigillo ellissoidale viola dell’Istituto Biblico Francescano, sigillo ellissoidale blu della Biblioteca del Convento di San Salvatore e sigillo tondo blu del Guardiano del Monte Sion. Al verso della carta di guardia posteriore timbro viola dello Studium Biblicum Franciscanum (27.997), al risguardo posteriore nota a matita di mano moderna: “II S. Giorgio p. 57”. Macchia di grasso alle cc. *1v e *2r. Ottimo stato di conservazione.

 

Esemplare Gerusalemme, Biblioteca dello Studium Biblicum Franciscanum, dai libri di p. Piccirillo

I due volumi sono rilegati assieme. mm 195x125. Legatura ottocentesca in mezza pergamena, piatti rivestiti di carta marmorizzata, anima in cartone; resti di spruzzatura marrone al taglio. Al dorso tassello marrone con in oro il titolo e il numero del volume. Al piede etichetta con vecchia segnatura (75). Ex libris di p. Piccirillo al recto della carta di guardia anteriore. Manca la carta finale R2 del I volume, sostituita con quella Q2 finale del II volume.

 

Nel primo volume è contenuta la descrizione geografica dei principali luoghi Palestinesi.

Per la bibliografia sull’autore e sul testo si veda la scheda n. 129.