Domenico Laffi,
Viaggio in levante al Santo Sepolcro di n. S. G. Cristo. Et altri Luoghi di Terra Santa, Bologna, Costantino Pisarri sotto le Scuole all’insegna di San Michele, 1738.

 

8°, pp. 479 [1], A-Z8 Aa-Gg8, ill.

Silografia a c. A1r (50x41 mm). La carta F4 è erroneamente segnata B4.

 

Repertori bibliografici e cataloghi

Tobler p. 113; Amat p. 451Röhricht n. 1178; brunelli n. 119; sbn IT\ICCU\IEIE\006100.

 

Immagini: coperta, frontespizio, silografie e calcografie

 

 {gallery}ITS_SET_C26{/gallery}

 

Esemplare Gerusalemme, Biblioteca Generale della Custodia di Terra Santa, ITS SET C.26

mm 147x100. Esemplare corto di testa e di piede. Legatura novecentesca in mezza pergamena, anima dei piatti in cartone, piatti rivestiti con carta grigia decorata con motivi geometrici colorati azzurri e rossi. Al dorso si vedono i nervi in rilievo, in testa tassello marrone chiaro con scritto in doratura: “VIAGGIO || IN LEUANTE”. Al piede consueta etichetta con segnatura attuale. Taglio spruzzato in rosso. Al risguardo anteriore, in centro di pagina ex libris della libreria Giannalisa Feltrinelli. Al recto della carta di guardia anteriore ex libris nero di fr. Michele Piccirillo, al margine inferiore esterno. Al recto della carta di guardia anteriore a matita: “Laffi Domenico || 1738” e in inchiostro marrone di mano ottocentesca (parzialmente cancellato): “De Antonio ...”. Sotto a questa nota p. Piccirillo a matita riporta il testo cancellato: “De Antonio Loriva?” lasciano aperto il dubbio sul cognome del possessore. Timbro rettangolare nero della Biblioteca del Convento di San Salvatore al recto della carta di guardia anteriore al margine interno, nella parte inferiore della pagina; al verso della carta di guardia posteriore, ripetuto anche in altre parti del volume. Timbro con numero di ingresso al verso della carta di guardia posteriore al margine inferiore interno (09769). Al recto della carta di guardia anteriore all’angolo inferiore esterno timbro a secco della libreria di Giannalisa Feltrinelli. Piccole macchie di inchiostro marrone chiaro alle cc. dei fascicoli A e B; macchia di unto al margine superiore interno delle cc. Y4v e Y5r. Macchie di umidità e gore d’acqua alle carte. Discreto stato di conservazione

 

Per la bibliografia sull’autore e sul testo si veda la scheda n. 81.