Reyssbuch dess heyligen Lands das ist ein grundtliche beschreibung aller und jeder Meer vnd Bilgerfahrten zum heyligen Lande, Frankfurt am Main, Johann & Sigismund Feyerabend, 1584.

 

2º, cc. [6] 466 [6], )(6 A-Z4 Aa-Zz4 Aaa-Zzz4 Aaaa-Zzzz4 Aaaaa-Zzzzz4 Aaaaaa6 ‘)(6, ill.

Frontespizio impresso in rosso e in nero. Editio princeps.

 

Repertori bibliografici e cataloghi

vd16 F 902.

 

Immagini: coperta, frontespizio, silografie e calcografie

 

 {gallery}CIN_A103_104{/gallery}

 

Esemplare Gerusalemme, Biblioteca Generale della Custodia di Terra Santa, CIN A.103

mm 341x215. Legatura coeva di area tedesca con piatti in legno smussato, copertura in pelle di porco leggermente lacerata agli angoli con decorazione a cornici concentriche decorate ai ferri. Nervi a vista. Dorso a sei scomparti. Fermagli antichi conservati. Macchie da inchiostro. Tracce di etichetta antica al dorso, in testa, con titolo dell’opera e in basso precedente segnatura (P 915.1 F434). Al risguardo anteriore vecchie segnature di collocazione ed etichetta, con segnatura di collocazione della Biblioteca del Commissariato di Terra Santa di Washington (Franciscan Fathers del S. Sepolcro di Washington), ex libris alle armi di Ferdinand Philipp Joseph de Wenneker. Al frontespizio vecchie segnature di collocazione, ex libris del Commissariato in Terra Santa di Washington e nota di possesso ms. “Ex libris Georgij Pack parochi in Horgertshauf jure emptionis juli (?) 1697”. Gore d’acqua, tracce di muffa e carte brunite. Rari notabilia ms. affiancati a quelli a stampa. Qualche postilla nel margine inferiore. All’ultima carta bianca elenco a matita cassato, al riguardo posteriore prove di penna.

 

Esemplare Gerusalemme, Biblioteca Generale della Custodia di Terra Santa, CIN A.104

mm 337x215. Legatura monastica coeva di area tedesca con piatti in legno smussato, copertura in pelle di porco con decorazione a cornici concentriche decorate ai ferri. Nervi a vista, dorso a cinque scomparti. Tracce di fermagli in metallo. Al dorso in basso precedente segnatura (ripetuta al risguardo anteriore e al verso della carta di guardia anteriore P 915.1 F434) e tracce di etichetta. Al risguardo anteriore anche nota ms. “Com(missa)riato di T. S. Venezia” ed etichetta, con segnatura di collocazione, della Biblioteca del Commissariato di Terra Santa di Washington (Franciscan Fathers del S. Sepolcro di Washington). Al frontespizio vecchie segnature di collocazione, timbro tondo del Collegium Terrae Sanctae di Washington che copre altro ex libris ellissoidale forse del Commissariato in terra Santa di Venezia; altro timbro del commissariato in Terra Santa di Washington e nota di possesso ms. cancellata (“Johann …”). Al risguardo posteriore nota ms. coeva in inchiostro marrone “Cost sampt(?) dem binde R 4 Fr 16”. Carte brunite, ma ottimo esemplare.

 

L’opera, edita da Sigmund Feyeraben nel 1584, ben testimonia il potenziale di attrattiva che i testi di pellegrinaggio continueranno ad avere per tutto il sedicesimo e diciassettesimo secolo, soprattutto in Germania. Il testo si presenta infatti come raccolta di sedici pellegrinaggi, scritti o tradotti in lingua tedesca che, partendo dalle Crociate e passando per il Medioevo, giungono fino al XVI secolo: il materiale utilizzato varia da testi Cattolici a testi Riformati. Questo tipo di operazione dimostra quindi come la materia di viaggio ai Luoghi Sacri fosse adatta, così come quella inerente i grandi viaggi di scoperta a esempio, ad essere inserita in delle grandi raccolte che, come in questo caso, tentavano di “riconciliare” l’antico con il moderno, il Cattolicesimo con il Protestantesimo e i racconti delle scoperte geografiche con i pellegrinaggi.

Neue Deutsche Biographie, 5 (1961), p. 119; T. F. Noonan, The Road to Jerusalem, pp. 86-91.