Francisco Jesús María de San Juan del Puerto o.f.m.,
Patrimonio seraphico de tierra santa fundado por Christo nuestro redentor con su preciosa sangre, prometido por su magestad à N.P.S. Francisco para sí y para sus hijos, adquirido por el mismo santo, heredado y posseido por sus hijos de la regular observancia y conservado hasta el tiempo presente [...] escrito por el R.P. Fr. Francisco Jesus Maria de San Juan del Puerto, Madrid, en la imprenta de la causa de la V.M. Maria de Jesus de Agreda, 1724.

 

2º, pp. [36] 689 [19], a-c6 A-Z6 Aa-Zz6 Aaa-Nnn6, ill.

Prima edizione del testo, un’altra nel 1734, in portoghese, stampata a Lisbona. L’antiporta è disegnata da Antonio Palomino ed è incisa da Juan Fernando Palomino.

 

Repertori bibliografici e cataloghi

Tobler p. 213; Civezza n. 309; Röhricht n. 1360; sbn IT\ICCU\RMSE\106801.

 

Immagini: coperta, frontespizio, silografie e calcografie

 

 {gallery}ITS_SET_A3{/gallery}

 

Esemplare Gerusalemme, Biblioteca Generale della Custodia di Terra Santa, ITS SET A.3

mm 284x200. Legatura settecentesca in pelle, anima in cartone, la pelle ai piatti è molto consunta, rotta dove il piatto si congiunge al dorso. Al dorso etichetta con manoscritto il titolo dell’opera. Al piede consueta etichetta con attuale segnatura di collocazione. Spruzzatura blu al taglio. Al recto della carta di guardia anteriore vecchia segnatura di collocazione della Biblioteca di San Salvatore (CTS 274) e timbro rettangolare viola della Biblioteca de la Procuracion General de T. S. Jerusalem, ripetuto anche in altre parti del volume. Timbro con numero di ingresso a c. Nnn6r (04132). A c. Nnn6r timbro rettangolare blu della Biblioteca del Convento di San Salvatore, ripetuto anche in altre parti del volume. A c. a1r sigillo ellissoidale nero della Procura Generale di Terra Santa, ripetuto anche in altre parti del volume, anche in colorazione viola. A c. a1r nota di possesso settecentesca in inchiostro marrone, cancellata “Almacen de San T(err)a”. A c. a1v nota di possesso in inchiostro marrone chiaro, settecentesca “Pertenece a la Procura G(ene)ral de || T(err)a S(an)ta”. La c. a3r è piena di macchie di inchiostro nero. Grossa macchia di unto all’angolo superiore esterno del fascicolo C. Strappi alle cc. del fascicolo Ll. Le ultime carte sono strappate e sono state integrate con della carta di apporto. Camminamento di tarlo nel fascicolo Ii, nella parte inferiore delle carte. Esemplare in discreto stato di conservazione.

 

Esemplare Gerusalemme, Biblioteca dello Studium Biblicum Franciscanum, Piccirillo

mm 290x200. Libro acquistato da p. Piccirillo presso la Librería para Bibliófilos di Luis Bardón Mesa, come si evince dal foglio del catalogo della stessa infilato tra il risguardo e la guardia anteriore, dove tale edizione è evidenziata, costo 1112 euro. Legatura settecentesca in pergamena floscia, resti di lacci. Taglio spruzzato in rosso. La pergamena al dorso è rovinata, si legge il titolo dell’opera in inchiostro marrone chiaro. Al risguardo anteriore si leggono a matita le note di edizione della libreria antiquaria e la segnatura di questo libro nella stessa (a 785, oppure 13/ceh). In alto si legge il numero 16 in inchiostro marrone di mano settecentesca, la stessa mano che al verso della carta di guardia anteriore scrive: “Juan Manuel”. Ex libris del p. Piccirillo al recto della carta di guardia anteriore. Gora di acqua al margine inferiore delle carte finali. Buono stato di conservazione.

 

Opera che illustra in modo puntale e preciso le diverse Missioni Francescane in Palestina.

Cerl Thesaurus cnp00918420.