Adriaan Reeland,
Palestina ex monumenti veteribus illustrata, [Utrecht], Willem Broedelet, 1714.

 

Edizione in 2 volumi.

I, II: 4°, pp. [17] 4-511 [1] [5] 518-1068 [94], *3 **4 A-Z4 Aa-Zz4 Aaa-Sss4 [tavola frontespiziale] Ttt-Zzz4 Aaaa-Zzzz4 Aaaaa-Zzzzz4 Aaaaaa-Zzzzzz4 Aaaaaaa-Ggggggg4 Hhhhhhh2.

 

Repertori bibliografici e cataloghi

Tobler p. 213; Röhricht n. 1312.

 

Immagini: coperta, frontespizio, silografie e calcografie

 

 {gallery}R2704ab{/gallery}

 

Esemplare Gerusalemme, Biblioteca dello Studium Biblicum Franciscanum, R 2704a-b

mm 204x153. I due volumi hanno la legatura originale in piena pelle con fregi a freddo a cornici e motivi floreali ai piatti, anima in cartone. Dorso a sei scomparti delineati dai nervi, al secondo e al terzo dall’alto, in oro, autore, titolo e numero del tomo. Taglio colorato in rosso. Al piatto del primo volume etichetta con vecchia segnatura (26/2a) ripetuta anche a matita nelle prime carte. E per il secondo la vecchia segnatura (26/2b). Legatura restaurata. Al piede consueta etichetta con attuale segnatura. Sul primo tomo, al risguardo anteriore in alto etichetta della libreria antiquaria: “J. Leslie, 58 Great Queen Street, Lincoln’s inn Fields London. Library purchased”. Più in basso altra etichetta di libreria antiquaria: “Ch. Taranne Librarie 33 R.Cassette, Paris”, questa ripetuta anche nel secondo tomo. Al recto della carta di guardia anteriore dei 2 volumi, nota ottocentesca di possesso in inchiostro marrone: “l’abbé Patrice Chauvierre || 1 rue de la Baruvillère, à Paris”. Sui frontespizi di entrambi i volumi i due timbri dello Studium Biblicum Franciscanum (ellissoidale blu) e della Biblioteca del Convento di San Salvatore (ellissoidale blu). Esemplare in buono stato di conservazione.

 

Adriaan Reeland (1676-1718) fu un telogo e orientalista autore di scritti sulla lingua araba e sulla lingua ebraica; il presente testo sulla Palestina fu tradotto anche in lingua olandese.

Allgemeine Deutsche Biographie, 27 (1888), pp. 544-545.