Daniele Gatas, Raccolta di segreti farmaceutici (1778) in italiano.

mm. 225 x 160. Cartaceo, di 339 pagine numerate (da p. 292 la numerazione è a matita e di mano differente). Campo scrittorio 175x102 su 22 righe, riquadrato in matita. Scrittura in inchiostro nero, i nomi delle malattie e dei rimedi sono indicati in inchiostro rosso; nei margini laterali sono presenti dei riferimenti vergati in verde oppure in giallo. Il frontespizio è decorato con una cornice dipinta in rosso, verde e giallo. Legatura coeva restaurata in piena pelle con fermagli. Il manoscritto è stato restaurato all’Archivio di Stato di Bari.

{gallery}24-medicina{/gallery}

Come recita il frontespizio si tratta di una “Raccolta di varí secreti auti per grazia sperimentati in varie infermità dai più celebri professori dell’Italia ed’ Europa ad’ uso di Daniele Gattas. 1778”. Le malattie e i rimedi descritti, suddivisi in XIX capitoli, sono accompagnati da simboli chimici e alchemici, di cui viene fornita la spiegazione. A p. 325 è presente un indice. A p. 307-12, 319, 321, 323-4 sono presenti altre ricette, aggiunte successivamente da una mano differente. Sulla guardia posteriore sono presenti la data “1776”, un testo in greco cancellato, una nota “pinta ... xxxii” e un’altra nota che riporta un prezzo: “Lira sete midini e meso/Lira da Vinti Soldi”; i medini erano probabilmente delle monete utilizzate in area egiziana. Resta da stabilire se questa nota possa in qualche modo essere riferita all’acquisto del manoscritto.

........................................................................................................

This manuscript contains a collection of recipes and therapies in nineteen sections, combined with chemical and alchemical symbols. In the final part there is also an index.