Tratado de vendages, y apositos para el uso de los reales colegios de cirugia, Barcelona, en la imprenta de Teresa Piferrer, 1763

4°, pp. [8] 144, 10 carte di tav. ripiegate; fasc. ¶4 A-S4

http://www.sudoc.fr/105436356 (consultato il 27/07/2015)

mm. 197x141. Legatura coeva in pergamena floscia. Ai piatti permangono tracce di legacci. All’interno rare macchie di umidità e qualche camminamento da tarlo. Esemplare notevolmente rifilato.

 

{gallery}23-medicina{/gallery}

Francisco Canivel y Vila (1721-1797) fu medico e militare spagnolo, oltre che bibliotecario del Real Colegio de Cirugía de Cádiz. Frutto dei suoi approfonditi studi e dell’esperienza sul campo, furono due opere dedicate rispettivamente ai bendaggi e alle ferite da arma da fuoco. Il Tratado de vendages, di cui si possiede la prima edizione, ebbe notevole successo e venne ripubblicato ben altre nove volte. La particolarità dell’opera risiede nelle 10 tavole ripiegate (che diventeranno poi 11 nelle successive edizioni), inserite al fondo del volume e contenenti circa 200 incisioni raffiguranti le tecniche di bendaggio chirurgico più diffuse.

........................................................................................................

Francisco Canivel y Vila was a Spanish doctor and soldier: therefore his works dealt with the treating of wounds, namely gunshot wounds and bandages. This is the first edition of his treatise, with ten illustrated plates, showing the most common bandaging techniques.