Dizionario overo trattato universale delle droghe semplici, Venezia, nella stamperia dell'Hertz, 1737

2°, pp. [12], 374, [46], XXV carte di tav.: ill. calcografiche, fasc. *6 A-Z6 Aa-Mm6

Sbn IT\ICCU\UBOE\005951

mm. 332x220. Legatura novecentesca in cartone e tessuto. Tagli spruzzati in azzurro. Buono stato di conservazione, presenti macchie di umidità che interessano la parte finale dell’esemplare, alcune di inchiostro e una gora d’acqua che interessa i fascicoli *-C. Testo disposto su due colonne.

 

{gallery}18-medicina{/gallery}

Nicolas Lémery (1645-1715), grande esponente della chimica francese, è ricordato soprattutto per aver pubblicato il Cours de Chimie nel 1675; fu anzi grazie ai suoi studi che la chimica poté assumere la rilevanza di disciplina specifica. Nel 1697 apparve la sua Pharmacopée universelle, dalla quale dipende il Traité universel des drogues simples, uscito nel 1698 e tradotto poi in diverse lingue. Se da un lato, con il Cours de Chimie, il Lémery tentò di liberare la iatrochimica da un certo alchimismo portandola verso il meccanicismo cartesiano, dall’altro il suo tentativo si basava ancora, più che sull’esperienza diretta, sulla tradizione dei suoi predecessori per lo più paracelsiani. Ecco che con la Pharmacopée universelle Lémery attua un passo indietro, ritornando alla classificazione delle erbe medicinali e alla tecnica da adottare per la loro preparazione. Nel Traité universel i semplici vengono elencati in ordine alfabetico secondo il nome latino, segue la traduzione in italiano, una loro descrizione e una spiegazione delle proprietà. Da c. Ii2r è presente un Indice de’ nomi latini, mentre da c. Kk3r una Tavola Delle Infermità che possono essere curate o alleviate grazie ai preparati proposti nel Dizionario. Le tavole finali consistono in tabelle composte da sedici riquadri, ciascuno dei quali contiene la calcografia di un animale, di un vegetale o di un minerale dal quale era possibile preparare i medicamenti.

........................................................................................................

Nicolas Lémery was an important French chemist. Although he had been an innovator in his field, this work is a “simple” classification of herbal medicines, complete with a study of the techniques to prepare them.