Gli studi storici

...................................
[read in Spanish] 

Tra i numerosi interessi coltivati da p. Arce, di sicuro il più importante era rappresentato dagli studi storici. Se nel primo periodo di attività intellettuale a seguito della permanenza romana egli diede alle stampe prevalentemente contributi relativi alla storia francescana in Sud America, a partire dal 1925 la sua produzione storiografica si concentrò quasi esclusivamente sulle vicende della Terra Santa. Per avere un’idea del metodo di lavoro di p. Arce è utile consultare i quaderni di appunti realizzati durante il viaggio di studio in Europa tra il 1952 e il 1954, in cui il religioso trascrisse e organizzò con rigore paleografico e grande cura diplomatistica i documenti sulla storia francescana di Terra Santa ritrovati in numerosi archivi europei.

[click on images to enlarge]
{gallery}Arce/5-ita{/gallery}

Il rigore metodologico del religioso si ritrova in lavori fondamentali, come la monumentale Miscelánea de Tierra Santa in quattro volumi (1950-1974), che, oltre ai brillanti saggi, racchiude anche una vasta mole di documenti e dati sulla storia francescana in Medio Oriente in età moderna. L’obiettivo principale dell’opera storiografica di p. Arce era, infatti, non tanto di illustrare in modo definitivo una particolare tematica, quanto piuttosto individuare e raccogliere ordinatamente il materiale archivistico relativo a quell’argomento e offrirlo agli studiosi in una veste critica corredata da referenze bibliografiche di indiscussa autorità. Proprio grazie a questo suo rigore metodologico, p. Arce inserì in ognuna delle sue pubblicazioni numerose riproduzioni fotografiche del materiale da lui analizzato, in maniera tale da condividere con il pubblico degli specialisti le sue scoperte documentarie sulla Terra Santa anche sotto il profilo visivo.